ItalianoEnglishРусскийEspañolDeutschFrançaisPolski

Flame Spray è la prima azienda italiana a sviluppare, dal 1969, rivestimenti e processi Thermal Spray.

Oggi è un riferimento internazionale per applicazioni nei mercati:
Energia - Turbine a gas, Turbine a vapore, Termovalorizzatori, Petrolchimico, Idroelettrico
Siderurgia - Acciaieria
Trasporti - Aeronautico, Ferroviario
Carta - Cartiera, Stampa, Rulli corrugatori
Altro - Rettifiche, Applicazioni generiche

Nei quasi 50 anni di attività Flame Spray ha consolidato il suo know-how nel polo produttivo e di ricerca di Roncello e nei centri di eccellenza di Szada, Varaždin, Fountain Inn e Montefino per proteggere i componenti più critici con coating Thermal Spray, Slurry, diffusi, saldati e brasati.



STORIA

1969

Costituzione Flame Spray

Edoardo Prosperini fonda Flame Spray come società individuale. A discapito delle ridotte dimensioni e dell’esiguo numero di dipendenti, la società riesce a raggiungere obiettivi ambiziosi collaborando con società del calibro di IBM, Fiat Motori Avio, Montedison e Worthinghton.

1973

Nuovo stabilimento di Roncello

In considerazione della crescita in corso, E. Prosperini decide di muovere le attività produttive in uno spazio più ampio, a Roncello (MI). Il nuovo sito ha una superficie coperta di 500 m2 su 7500 totali.

1974

Flame spray amplia le sue potenzialità con l’ingresso di due nuovi soci Meloni Sergio e Dario Stehle.

1981

Nuovo capannone a Roncello

Si ampia ulteriormente la superficie coperta aggiungendo un nuovo capannone di 1000 m2.

1985

Nuova tecnologia Slurry

La compagnia sviluppa una nuova tecnologia di rivestimento slurry per compressori di Turbine a Gas e aggiunge al suo portfolio clienti FiatAvio e Nuovo Pignone.

1988

Nuovo ampliamento sito di Roncello

Una nuova area coperta di 1200 m2 si aggiunge a Roncello per supportare la crescente produzione e dà il via ad un processo di crescita che, nel 1994 porterà la superficie coperta dell’azienda a 4000 m2.

1992

Costituzione Top Coat Srl

Viene fondata la consociata Top Coat Srl per creare una presenza nel centro Italia e per supportare in maniera specifica il mercato della stampa.

1996

Flame Spray nel mercato petrolchimico

Flame Spray entra nel Mercato Petrolchimico, in particolare nell’area della tecnologia del Metal to Metal per valvole a sfera, ottenendo la qualifica dalle più grandi aziende del settore.

1998

Accordo strategico con BHS

Flame Spray si espande in maniera importante nel mercato del cartone ondulato firmando un accordo strategico con BHS, azienda tedesca leader del settore.

1999

Flame Spray diventa Società per azioni

Flame Spray diventa una società per azioni. Le continue attività di ricerca e sviluppo le permettono di entrare in nuovi mercati come quello dei termovalorizzatori.

2001

Accordo con TurboGas

Flame Spray SpA firma un accordo per la fornitura di impianti e trasferimento tecnologico con una azienda leader del mercato TurboGas.

2002

Flame Spray in Ungheria e nuovo accordo con CRC-USA

Per incrementare ulteriormente la sua presenza nel mercato delle turbine a gas, Il Gruppo decide di aprire la propria filiale ungherese a Godollo (Flame Spray Hungary Kft). Nello stesso anno la firma di un accordo con CRC-USA, azienda del gruppo BHS, permette a Flame Spray di ampliare la sua presenza nel settore del cartone ondulato.

2004

Tecnologie per produzione di coating diffusivi

Le collaborazioni universitarie con lo IUSS di Pavia e il Consorzio Milano Ricerche, enfatizza il programma di ricerca e sviluppo del Gruppo. Flame Spray mette a punto le sue tecnologie per la produzione di coating diffusivi.

2005

Flame Spray Hungary è accreditata ISO 9001

Flame Spray si fonde con Top Coat e conclude un accordo di collaborazione con BHS Brasile per consolidare la sua presenza nel mercato del cartone ondulato. Flame Spray Hungary è accreditata ISO 9001 (Sistemi di gestione per la qualità).

2006

Flame Spray è accreditata ISO 9001

Flame Spray è accreditata ISO 9001(Sistemi di gestione per la qualità).

2007

Flame Spray Hungary è accreditata UNI EN 9100

Flame Spray Hungary è accreditata UNI EN 9100 (Serie aerospaziale-Sistemi di gestione per la qualità-Requisiti) e viene registrata nella lista dei fornitori riportata nel data base del IAGQ (International Aerospace Quality Group) entrando così nel mercato aerospaziale.

2008

Flame Spray Hungary certificata NADCAP

Flame Spray Hungary riceve la certificazione NADCAP per l’applicazione di coating su componenti aerospaziali.

2010

Fondazione Flame Spray Croatia

Flame Spray Croatia inizia la propria attività a Trnovec Bartolovecki, vicino alla città di Varaždin.

2011

Fondazione Flame Spray North America

Flame Spray North America dopo una breve fase iniziale, è operativa e pronta a servire il mercato Americano con il suo completo portfolio di tecnologie di rivestimento.

2014

Apertura Shop in the shop con Ema spa (gruppo Rolls Royce)

Flame Spray è membro della rete d'imprese chiamata Poema, in questo stabilimento si occupa del trattamento termico in vuoto e rivestimenti superficiali di componenti aeronautici e turbine a gas.

2014

Gli stabilimenti di Roncello e Montefino sono certificati in conformità alla norma BS OHSAS 18001:2007 per la gestione della Sicurezza e della Salute sul luogo di lavoro.

2016

Flame Spray Roncello è accreditata UNI EN 9100

Flame Spray Roncello è accreditata UNI EN 9100 Certificazione per la realizzazione di rivestimenti superficiali mediante tecnologia thermal spraying per applicazioni aeronautiche

2017

Flame Spray Croazia: nuovo insediamento produttivo

Flame Spray Croazia si trasferisce nel nuovo insediamento di proprietà di 3000 mq a Jalzabet.

oggi

Il Gruppo Flame Spray oggi

Il Gruppo Flame Spray è un punto di riferimento nel mercato delle tecnologie di rivestimento anche se ci sono ancora numerose sfide da affrontare.

DATI FINANZIARI

Appare evidente dal grafico la significativa crescita di fatturato del gruppo Flame Spray nel quinquennio di riferimento. Le ragioni di un risultato così importante risiedono principalmente nelle corrette decisioni strategiche messe in atto, che hanno privilegiato gli investimenti in tecnologia e nuovi siti produttivi. L’importanza di tale risultato è ancora più rilevante se si considera l'attuale contesto economico.
Il Grafico a fianco mostra il Flusso di Cassa e l’EBITDA realizzati sul fatturato. Tali risultati dimostrano il continuo sforzo del gruppo per mantenere elevati standard di qualità e produttività.